Lei

62847164f0fc2a63000e47ed7a2839b8.jpgLui prese una accetta e le tagliò la testa con un sol colpo. Volò nel cesto… due punti dalla lunga distanza! Touchdown! …e vince!!! Le braccia alzate in cielo in segno di vittoria…  la folla è in delirio. E’ un grido corale di esaltazione… Cioè, era ciò che accadde nella sua fantasia, ma in realtà le cose andarono diversamente:
-Ehi, ciao… allora, com’è andata la festa ieri sera?
-Da dio! Ho conosciuto un tale e bhè, sai come vanno queste feste, ci sono finita a letto… è stato fan-tas-ti-co!
-Ah, capisco… bhè, allora vado… Mmmh, non mi chiamare per i prossimi due anni perchè probabilmente sarò morto…

Leiultima modifica: 2007-05-30T19:30:00+00:00da agrauwin
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Umorismo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

4 risposte a Lei

I commenti sono chiusi.